Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Costruzione prima chitarra elettrica

Forum di discussione generale sulla liuteria.
Rispondi
Avatar utente
stefano915
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 359
Iscritto il: 20/06/2012, 21:50
Località: Roma

Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da stefano915 » 01/02/2020, 21:54

Salve ragazzi, vorrei costruire una prima chitarra elettrica in stile Gibson, quindi sto cercando tutte le informazioni necessarie per la realizzazione ma non trovo moltissimo sulle varie misure. Le informazioni che mi interessano di più sono le misure e i profili dei manici in base alle varie epoche e come realizzare il canale del truss rod dato che Gibson monta il truss rod a singola azione quindi se non erro il canale deve essere curvo con una profondità maggiore al centro del manico. Avete qualche suggerimento a riguardo? :salu:

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7633
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da Kagliostro » 02/02/2020, 1:14

Ciao

Non ne capisco di chitarre, ma qui sul forum forse mastrococco potrebbe essere in grado di esserti d'aiuto

nell'attesa che qualcuno possa darti, qui, delle indicazioni utili, potresti provare a chiedere su questo sito australiano

https://www.guitargear.net.au/discussion entrando nella sezione In The Shed

non ricordo bene ma lì ho visto un sacco di documentazione sulle chitarre

K

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1344
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da mastrococco » 10/02/2020, 15:13

Ciao Stefano, le misure che cerchi non le ho mai trovate, ma in realtà non le ho neppure cercate più di tanto. Si trova qualche layout delle sagome più classiche, io personalmente ho qualche dxf...
La cosa migliore sarebbe trovare una chitarra su cui fare misurazioni. Io ad esempio tra le varie che mi sono passate di mano mi trovavo particolarmente bene con una Cort che ho usato come ispirazione.
Per il truss rod, consiglio spassionato, lascia perdere la singola azione e montane uno doppia azione. Nella prima chitarra che feci costruii anche il truss rod a singola azione, con canale curvo e tutto il resto ma non ha mai funzionato! Nessun problema invece col doppia azione.
In generale, fai un progetto certosino, procurati tutto l'hardware prima di cominciare la costruzione e comincia a lavorare solo quando hai tutto definito e disegnato.

Avatar utente
stefano915
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 359
Iscritto il: 20/06/2012, 21:50
Località: Roma

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da stefano915 » 11/02/2020, 18:28

Grazie per i consigli, ho una Gibson sg con profilo rounded e una Greg Bennett tr1 che credo si ispiri alla sg 61 reissue difatti ha un manico molto più sottile, quindi avrei queste misure come base, però voglio imparare non tanto perchè ho bisogno una nuova chitarra, ma mi piacerebbe diventare liutaio prima a livello hobbistico e poi magari se le cose vanno bene pensare di aprire anche un'attività. Qualche anno fa avevo pensato di imparare di più sull'elettronica valvolare, e di diventare costruttore di amplificatori cloni come fanno tanti produttori statunitensi, inglesi ecc, quindi mi sono documentato ma ho scoperto che se si vogliono fare le cose fatte bene e in regola qui è troppo difficile, basti pensare a come prendere le autocertificazioni delle normative di sicurezza CE e FCC. Poi anche la parte di riparazione ed assistenza sarebbe diventata un problema. Secondo me almeno nella parte burocratica sarebbe più facile vendere chitarre elettriche , ovviamente dopo qualche anno di pratica, iniziando prima come hobby.
Non ho fretta, ma a 35 anni mi ritrovo con un lavoro che faccio solo perchè mi da da mangiare (tecnico informatico) e avendo una buona manualità, cura nei dettagli vorrei avvicinarmi all'artigianato ed aprire un mio piccolo laboratorio.. per ora è un sogno.
Quindi voglio prima documentarmi e mi concentrerò sulla realizzazione di chitarre in stile Gibson e Fender. Se avete del materiale da condividere tipo misure, link dove reperire i legni, spiegazioni varie, postate pure, insomma tutto mi può tornare utile e quindi vi ringrazio anticipatamente!
Che ne pensate del mio folle progetto? :face_green:

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7633
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da Kagliostro » 11/02/2020, 18:58

Io ne penso bene

in effetti per aprire un'attività di produzione artigianale di amplificatori, credo tu abbia ragione, molta, molta burocrazia

l'idea delle chitarre potrebbe anche essere, ma, come dici, andrebbe fatta per diverso tempo come attività secondaria,

inutile correre il rischio di restare scoperti su tutti i fronti, di questi tempi, avere un lavoro e dei contributi pagati

non sono poca cosa, con questo voglio solo dirti di procedere per gradi nella tua idea

K

alexradium
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 775
Iscritto il: 07/06/2011, 14:18

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da alexradium » 12/02/2020, 9:49

Se pensi di voler lavorare sulle chitarre per vivere ma a quanto pare non ne sai molto,il mio consiglio è di fare un corso con uno come Frudua,in poco tempo ti insegna tanto e ti dà le dritte per trovare i materiali e organizzare il lavoro, certo ha un costo ma ti costa molto di più spendere 3 anni a fare prove sbagliate che nessuno ti ripaga.
Come detto, meglio farlo come seconda attività fintanto che hai la competenza necessaria e un portafoglio clienti.

Avatar utente
stefano915
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 359
Iscritto il: 20/06/2012, 21:50
Località: Roma

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da stefano915 » 13/02/2020, 13:02

Certo , come gia detto per ora procederei solo come hobby per imparare, poi se va bene potrebbe diventare un'attività nel futuro, ma nel frattempo mi tengo stretto il lavoro che ho che tral'altro mi consente di investire sul mio progettino. Ho un amico liutaio e alcune cose gia le sto chiedendo a lui, per esempio dove reperire i legni. Purtroppo i corsi per me sono fuori budget. Per quanto riguarda la futura clientela potrei avere aiuto da mia sorella e dal fidanzato che sono entrambi insegnanti di musica. Quindi io procederei per gradi come mi consigliate, intanto inizio, poi chissà! :salu:

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7633
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da Kagliostro » 13/02/2020, 15:45

:numb1:

K

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1344
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da mastrococco » 14/02/2020, 1:47

Beh, a mio avviso ci sono diverse cose da considerare!

Capitolo primo: dello scoramento!

1- un hobby è un hobby e anche se la liuteria ti esce col difettuccio estetico (funzionale va bene per il caminetto...) non muore nessuno. Anche se lavori per un amico che sa che sei hobbista lo metterà in conto. In vari lavori ho imparato una cosa: più ne fai e più capisci di non aver capito. Ciò significa che dovrai diventare professionista prima di aprire e questo significa aver avuto modo di costruire svariati tipi di chitarre, con svariati accorgimenti costruttivi, sicuramente più di quante stanno nel tuo armadio... Pertanto l'idea del corso che suggerisce alexradium se hai intenzioni serie è assolutamente d'obbligo a mio parere; magari non ora ma è chiaro che al professionista non si perdona.
2- hobbista si, ma a che livello? Mi spiego: il lavoro che ti poni in essere di fare può essere fatto in tanti modi, se leggi un manuale di Sloane scoprirai che con un buon scalpello fai praticamente tutto (semplifico eh...). La realtà è che ti servirà un laboratorio attrezzato per lavorare il legno, oltrechè arnesi di precisione che nel mondo della poesia puoi farne a meno, nella pratica no. Comprerai roba cinese perchè costa meno, la maggior parte delle volte ti autobestemmierai e ricomprerai roba buona pagandola il triplo. Alla fine capirai e ti risparmierai la roba cinese, dopo quanto dipende dal tuo qi. Ti dovrai fare anche attrezzature dedicate come dime e quant'altro. Questo ha un costo, di svariate migliaia di euro tra tutto, che non puoi preventivare subito perchè scoprirai col tempo cosa ti semplifica la vita veramente e cosa no. Ma sia chiaro: l'attrezzatura fa pesantemente la differenza su come si lavora e sul risultato finale.
3- Non so se hai mai avuto modo di lavorare in proprio, fai un giro in CNA o confcommercio a farti dire quante pippe e balzelli ci sono per aprire un laboratorio in regola. Tempo fa aprii una ditta individuale di accessori moto, come secondo lavoro, approfittando della possibilità di operare in regime forfettario. Facevo progettazione e realizzazione ma aprii solo come progettazione perchè per risultare produttore avrei dovuto rifare completamente un laboratorio che avevo già attrezzato ma non sarebbe stato assolutamente in regola. Dopo due anni chiusi perchè cambiarono le norme e non avrei più potuto usufruire del regime forfettario...mi sarebbe costato più di quel che guadagnavo tenere aperto! Esperienza bellissima dal punto di vista professionale ma atroce sotto il profilo fiscale e burocratico. Ma non voglio smontarti...prima il divertimento!

Capitolo secondo: dello spippamento!

Ok, vuoi imparare a fare chitarre. Elettriche (ma la vera sfida sono le acustiche :ang: ). Non so che tipo di esperienza manuale tu abbia con la lavorazione del legno, l'uso degli utensili manuali/elettrici, preparazione e verniciatura... quindi do per scontato che sei in grado di fare semplici lavoretti saltuari ed hai una manualità da spippatore domenicale congenito. Che è già un complimento, fidati.
Da che progetto cominciare? Sicuramente qualcosa con manico avvitato. Questo ti permetterà al 90%, a meno che tu non sia veramente negato ma in tal caso tanto vale darsi al giardinaggio, di avere uno strumento più o meno suonabile. Neck thru e set in non hanno tolleranze e gli errori che devi fare sono tanti, fidati. Significa buttare via tempo e denaro e scoraggiarsi subito. Il manico avvitato ti permette anche di lavorare a trovare la soluzione migliore agli errori che farai, quindi è doppiamente istruttivo. Se vuoi stare sul sicuro prendi una strato, o una tele, troverai materiale e info a tonnellate.
Dove comprare il legno? Io vado dal commerciante di essenze vicino casa...Spesso ha cose interessanti. Ma porto a casa il grezzo che sono attrezzato, entro certi limiti, a tagliare, squadrare e rifilare a misura. Non hai un commerciante di fiducia o un laboratorio per gestire i grezzi? Online puoi trovare vari commercianti, ho acquistato sia da solidbody che da m2wood e mi hanno mandato del bel legno, quindi puoi cominciare da li se non sai dove andare a parare. Te lo mandano anche già piallato e rifilato, d'obbligo se non sei attrezzato per farlo ma anche se lo sei perchè le loro macchine sono professionali e il risultato vale il prezzo. Hanno anche altra roba come truss rod, filo per tasti ecc...
Hardware, elettronica, pickup....fai il progetto, scegli le componenti e comprale dove costano meno. Molte cose le ho prese su ebay, altre in svariati negozi sia online che fisici... non ho un solo spacciatore.
Quindi l'ideale è cominciare a buttare giù qualcosa, poi si vedrà, anche qui sul forum, come procedere!

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1344
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da mastrococco » 14/02/2020, 1:57

Ah, dimenticavo... a tal proposito ti consiglio la lettura, se non l'hai già fatto, della mia opera omnia in 13 volumi che trovi qui al prezzo di una pacca sulla spalla:
viewtopic.php?f=11&t=10181

Avatar utente
stefano915
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 359
Iscritto il: 20/06/2012, 21:50
Località: Roma

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da stefano915 » 21/02/2020, 23:58

Ciao Mastro, intanto grazie dei consigli, però come dicevo inizierei per hobby. E' solo un'idea quella di trasformarlo in lavoro. Quello per ora è un sogno e so che ci saranno molte difficoltà da affrontare sia nel lato burocratico che economico ma c'è tempo, sicuramente passeranno anni. Per ora mi basta iniziare e imparare. Mi focalizzerò sulla liuteria americana principalmente in stile Gibson quindi appunto cercavo informazioni su come costruire un manico con trussrod a singola azione dato che è una caratteristica di queste chitarre. Anche se volessi prendere lezioni qui in italia dove lo trovo un liutaio con quella cultura? La maggior parte dei liutai elettrici realizzano chitarre con stili più moderni e se vogliamo anche più semplici (per esempio facendo uso di truss rod a doppia azione), ma se in un futuro vorrò trasformarla in un'attività vorrei specializzarmi per quella nicchia che ricerca la chitarra con le caratteristiche di quei periodi storici.Inoltre non mi interessa realizzare classiche ed acustiche. Per ora inizierò nel tempo libero nel mio garage, fortunatamente già ho buona parte dell'attrezzatura (trapano a colonna, fresatrice verticale, banco sega circolare, seghetto alternativo, levigatrici, dremel, cavalletti, morsetti, pialla) sto cercando una sega a nastro e ovviamente lime limette, scalpelli e magari ci sarà sicuramente qualcosa che ancora ignoro.

p.s. sto vedendo la tua giuida, fantastica! Grazie di avermela linkata. Sicuramente ora so a chi rompere le scatole :ang:

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1344
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da mastrococco » 27/02/2020, 17:50

Sei già piu attrezzato di me al mio primo lavoro!

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7633
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Costruzione prima chitarra elettrica

Messaggio da Kagliostro » 05/03/2020, 14:32

Ho trovato questo link che mi pare interessante

https://www.electricherald.com/guitar-templates/

K

p.s.: Qui in allegato alcuni dei file presenti sul link (quelli delle Les Paul)
Allegati
Gibson-Les-Paul-1950s .pdf
(642.04 KiB) Scaricato 7 volte
LP-Special-Double-Cutaway.pdf
(154.22 KiB) Scaricato 4 volte
Les-Paul-Neck-Tenon-Routing-Template.pdf
(5.12 KiB) Scaricato 6 volte
Les-Paul-Neck-Radius.pdf
(5.93 KiB) Scaricato 6 volte
Les-Paul-Neck-Angle-Cut-4degrees.pdf
(4.28 KiB) Scaricato 7 volte
Les-Paul-Heel-Shape-59.pdf
(7.49 KiB) Scaricato 6 volte
Les-Paul-Heel-Profile-Template.pdf
(1.17 KiB) Scaricato 9 volte
Les-Paul-Front-Front-Side-Profile-Carved-Top.pdf
(259.2 KiB) Scaricato 4 volte
Les-Paul-Front-Front-Side-Profile-Carved-Top.pdf
(259.2 KiB) Scaricato 5 volte
Les-Paul-Body-Neck-Iso.pdf
(19.61 KiB) Scaricato 5 volte
Gibson-Les-Paul-Junior-Single-Cut.pdf
(31.71 KiB) Scaricato 6 volte
Gibson-Les-Paul-Junior-Double-Cut.pdf
(66.61 KiB) Scaricato 4 volte
Gibson-Les-Paul-Isolines.pdf
(75.25 KiB) Scaricato 6 volte
Gibson-Les-Paul-Custom.pdf
(482.68 KiB) Scaricato 6 volte
Gibson-Les-Paul-59-Front-Body-Headstock.pdf
(133.88 KiB) Scaricato 5 volte
Gibson-Les-Paul-59-Complete.pdf
(39.88 KiB) Scaricato 8 volte

Rispondi