Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Raddrizzatore hot rod deluxe da solid state a Valvole

...per cercare o proporre modifiche agli amplificatori
Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7970
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Raddrizzatore hot rod deluxe da solid state a Valvole

Messaggio da robi » 03/08/2020, 9:01

Vicus ha scritto:
01/08/2020, 12:45
Le rettificatrici hanno una curva VI lineare come un resistore? Io proverei con una lampadina.
Ciao, il loro andamento è esponenziale, come quello appunto delle lampadine (o di qualunque materiale progettato per avere una forte escursione termica). Fra l'altro sarebbe carino vederla accendersi, come accade sulle casse audio quando vengono utilizzate per proteggere i tweeter.

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7933
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Raddrizzatore hot rod deluxe da solid state a Valvole

Messaggio da Kagliostro » 03/08/2020, 9:29

Quello che proponi tu è tutt'altra cosa e non c'è nessun effetto "compressore", perchè non ho un "C" (no pun intended) che mi causi l'RC.
Beh, nel Lonestar il nodo B viene alimentato tramite un'impedenza dopo della quale c'è il canonico elettrolitico, ma non sono un fine conoscitore dei risvolti che la cosa possa assumere in combinata con quel resistore da 2.7K inseribile/escludibile



--

Per accentuare l'effetto SAG effettivamente, in abbinata, qualcuno diminuisce anche il valore dell'elettrolitico di filtro che alimenta il nodo, ma con "parsimonia" per evitare di livellare in modo insufficiente ed avere come risultato dell'Humm indesiderato

--
In un caso ho un'elevata impedenza che alimenta un condensatore che è collegato con una bassa impedenza alla griglia schermo.
Da quanto si vede negli schemi dei Dual Caliber usano una serie di resistori per alimentare le G2, però non saprei come si potrebbe arrangiare un circuito simile "con valori di prova" dal quale partire per una sperimentazione dato un determinato circuito

C'è forse qualche indicazione di massima che si potrebbe seguire per far prove ? Usare un induttore potrebbe servire ???

Mettere un resistore in parallelo con un potenziometro che abbia una resistenza più elevata (per far scorrere la maggior parte della corrente sul resistore e quindi usare un potenziometro "normale" come W) potrebbe servire a determinare il valore del resistore che alimenta il nodo in modo più adeguato ad ottenere l'effetto voluto (dopo si passa a resistori fissi e si elimina il pot) ?

Franco

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7970
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Raddrizzatore hot rod deluxe da solid state a Valvole

Messaggio da robi » 03/08/2020, 15:07

Kagliostro ha scritto:
03/08/2020, 9:29
Beh, nel Lonestar il nodo B viene alimentato tramite un'impedenza
Ciao Franco, non confondere impedenza ed induttanza. Io parlavo di impedenza, tu scrivi impedenza ma ti riferisci ad un induttore, che a 50-100Hz ha un'impedenza molto bassa. Io parlo di impedenza di uno-due ordini di grandezza superiore.
Kagliostro ha scritto:
03/08/2020, 9:29
Da quanto si vede negli schemi dei Dual Caliber usano una serie di resistori per alimentare le G2, però non saprei come si potrebbe arrangiare un circuito simile "con valori di prova" dal quale partire per una sperimentazione dato un determinato circuito
Prova a riguardare lo schema, quello che ho scritto è proprio questo: cap alimentato "diretto" e schermi "isolati" vs cap "isolato" e griglie "dirette". É totalmente diverso!
Kagliostro ha scritto:
03/08/2020, 9:29
C'è forse qualche indicazione di massima che si potrebbe seguire per far prove ? Usare un induttore potrebbe servire ???
No, quello che vuoi è esattamente l'opposto. Su quale amplificatore vuoi provarlo? Perchè cambia totalmente da ampli ad ampli.

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7933
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Raddrizzatore hot rod deluxe da solid state a Valvole

Messaggio da Kagliostro » 03/08/2020, 19:02

Ciao Robi
.... non confondere impedenza ed induttanza ....
In effetti per me impedenza, induttanza, reattanza restano termini non chiarissimi, l'unica cosa che credo di capire è cosa ci sta a fare una choke in un Power Supply, per il resto .....

--
.... cap alimentato "diretto" e schermi "isolati" vs cap "isolato" e griglie "dirette" ....
cap diretto e schermi isolati = Schema Lonestar | cap isolato e griglie dirette = Dual Caliber
Intendi questo giusto ?

--
.... No, quello che vuoi è esattamente l'opposto. ....
su questo diciamo che sapevo già la risposta ma volevo conferma di non avere un concetto sbagliato in testa

--
.... Su quale amplificatore vuoi provarlo? ....
immaginando che effettivamente " .... cambia totalmente da ampli ad ampli .... " la mia domanda era a carattere generale

ma stando che l'interessato ha un Hot Rod Deluxe (però non so il modello esatto), ci sarebbe una qualche base da cui potrebbe partire per sperimentare questo metodo ??

--

Forse ho in mente un circuito allo stato solido che potrebbe avvicinarsi come funzionamento a quello desiderato, se trovo lo schema che intendo poi lo posto

Franco

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7970
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Raddrizzatore hot rod deluxe da solid state a Valvole

Messaggio da robi » 04/08/2020, 0:22

Tenendo conto che sono due 6L6GC e che su adesso ci sono 22uF, proverei con 10k per sentire che effetto fa, sapendo che è esagerato.
Alla fine probabilmente, in base alle preferenze, potrebbe diventare un 4k7 con 47uF, o anche meno, dipende da quanto si vuol sentire l'effetto.

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7933
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Raddrizzatore hot rod deluxe da solid state a Valvole

Messaggio da Kagliostro » 04/08/2020, 8:22

Ottimo Robi 👍

A questo punto Jazzguitar dovrebbe aver modo di provare più soluzioni (resistore dopo ponte, resistore + switch prima di quello standard delle G2, modifica resistore e cap che alimentano il nodo delle G2)

Magari ci farà sapere ......

Franco

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7970
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Raddrizzatore hot rod deluxe da solid state a Valvole

Messaggio da robi » 04/08/2020, 9:07

Speruma, non come l'altra volta con l'altro utente che ci ha fatto fare mille calcoli, gli abbiamo progettato l'amplificatore e manco ci risponde più. :face_green:

Rispondi