Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

5F2H

...per cercare o proporre modifiche agli amplificatori
Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8011
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: 5F2H

Messaggio da robi » 26/10/2020, 14:44

http://www.valvewizard.co.uk/heater.html

è un potenziometro con cui riferire a massa i filamenti potendo spostare la massa "più da un lato o dall'altro".
Questo cercando di trovare un punto di minimo tenendo conto di tutte le valvole.
Non penso risolva il tuo problema, così di primo acchito.

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7955
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: 5F2H

Messaggio da Kagliostro » 27/10/2020, 0:30

Credo anche io che non sia risolutivo in questo caso

dicevo solo che potrebbe inserirlo nel circuito (ed in generale nei circuiti che realizza)

Franco

Avatar utente
sobas66
Diyer
Diyer
Messaggi: 237
Iscritto il: 03/06/2014, 22:18
Località: Provincia di Treviso

Re: 5F2H

Messaggio da sobas66 » 31/10/2020, 21:24

Allora, dopo gli insuccessi avuti ho deciso di cambiare strategia.
Siccome avevo previsto una finestra per la "mostra" della ECC83, nel primo progetto però non ero riuscito a sistemare la basetta in modo che la valvola si potesse vedere decentemente, ho pensato di costruire una basetta con la valvola ben in vista.
Ho dei fogli di bachelite ramata e l'ho usata allo scopo.
P_20201031_150826.jpg
P_20201031_150814.jpg
Ho dovuto spostare il selettore boost/Voicin perchè sarebbe stato sotto i pin dello zoccolo e l'ho messo sopra in jack di ingresso.
Adesso sposto i componenti e spero che il ronzio poi sparisca......se non sparisce almeno si vedrà la valvola [icon_e_biggrin.gif] :face_green:

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
sobas66
Diyer
Diyer
Messaggi: 237
Iscritto il: 03/06/2014, 22:18
Località: Provincia di Treviso

Re: 5F2H

Messaggio da sobas66 » 01/11/2020, 19:34

Sono nello sconforto più totale :mart: :wacho: :dep:

Ho rimontato i componenti stando attento a usare il minor spazio possibile....anche se mi ricorda molto gli amplificatori della Meazzi :yes:
P_20201101_180204.jpg
P_20201101_180217.jpg
Ma una volta acceso....funziona quasi peggio di prima :muro: :muro: :muro:

Ho staccato la sezione della finale...ronza anche quello....
Ho spostato la presa di alimentazione e l'interruttore della 230, spostato il trasformatore....niente di niente...
Mi prendo una pausa di riflessione.... :sleep:

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Rispondi