Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Prova Valvole di Giorgio

Gli strumenti per l'elettronica ed il DIY
Rispondi
Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7023
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Prova Valvole di Giorgio

Messaggio da kagliostro » 27/06/2017, 23:48

Riporto qui dei post fatti da Giorgio in un thread di Sobas66

che, trattando di un argomento diverso, è meglio abbiano uno spazio tutto loro


---

da giorgio » 14/06/2017, 14:21

Ideona,costruisco un prova valvole per pentodi doppi triodi octal noval in una scatola di un rasoio da barba senza levette e ponticelli vari intanto le valvole che si usano sono sempre le solite e la zoccolatura è tutta uguale,sbaglio?



--

da giorgio » 14/06/2017, 14:26

alimentazione 6,3 con caricabatterie di un cellulare a 6v che provo a modificare e at dalla 220

--

da kagliostro » 14/06/2017, 14:27

Per restare sul semplice e non dover comprare i commutatori

ma lasciarti la possibilità di testare tubi con l'inaugurazione diversa

consiglierei di usare il sistema con boccole e cavetti

K

--

da Vicus » 14/06/2017, 16:33

AT direttamente dalla tensione di rete non va bene. Ci deve essere isolamento galvanico.

--

da sobas66 » 14/06/2017, 17:58

Vicus ha scritto:
AT direttamente dalla tensione di rete non va bene. Ci deve essere isolamento galvanico.
Concordo! :numb1:

--

da kagliostro » 14/06/2017, 21:47

Puoi usare due trasformatori back to back

ad esempio 220/12-12/220 e dai 220v AC raddrizzati e livellati arrivi a circa 310v DC

(no usare un rapporto "forzato" per avere anodica più alta, tipo 220/18-12/220, il core del secondo trasfo andrebbe in saturazione)

In effetti anche Merlin aveva fatto una versione alimentata direttamente da rete di un suo prototipo di provavalvole (valvole da pre)

ma poi ha subito aggiunto una versione con trasformatore per avere l'isolamento galvanico dalla rete

http://www.valvewizard.co.uk/valvetester.html

Franco

--

da giorgio » 15/06/2017, 0:09

penso che prendere la at dalla 220 vada bene basta che sia isolata dalla carcassa per non prendere la scossa(tempi addietro hanno costruito ampli con un condensatore sull'ingresso per isolare la carcassa!),usando un scr tipo variatore di tensione per la at? tutto questo per non usare un trasformatore e contenere le dimensioni,grazie per i suggerimenti,può funzionare? a destra gli zoccoli per i doppi triodi con un deviatore triodo uno e due a sinistra i pentodi,

--

da giorgio » 15/06/2017, 0:20

mi scuso se ho risposto molto in ritardo ma non avevo visto che bisognava cambiare pagina,anzi pensavo non interessasse a nessuno,è la prima volta che scrivo su un forum una volta bazzicavo solo nell'etere e le valvole le usavo in altri modi,ora voglio fare un ampli di bf cosa mai fatta,e un prova valvole,grazie per la considerazione.
Giorgio.

--

da giorgio » 15/06/2017, 0:29

Grazie Franco,ho guardato il link che mi hai mandato ora me lo studio un po.

--

da kagliostro » 15/06/2017, 8:25

Se vuoi fare un provavalvole, tieni presente che sostanzialmente ce ne sono di due tipi

Uno, più semplice e dalle misure indicative, e controlla l'emissione del tubo, l'altro tipo ne misura anche la transconduttanza (il rapporto tra corrente in uscita e tensione in ingresso)

Qui trovi un "promemoria" sull'argomento

http://www.audiovalvole.it/tipologia_de ... tampa.html

Per fare qualcosa di semplice, come base di partenza, potresti far riferimento a questo progetto

http://www.leradiodisophie.it/Provavalv ... -2002.html

(per semplificare potresti prendere spunto da questo http://www.leradiodisophie.it/Adattatore-PV.html ma attenzione che i fili non siano troppo lunghi, per via delle autooscillazioni, qualcuno ci mette delle perline di ferrite)

Qui l'indispensabile manuale

http://www.leradiodisophie.it/Download/ ... SRE_II.pdf

Su questa pagina trovi altre cose sull'argomento ed altri progetti

http://www.leradiodisophie.it/Download.html

Franco

--

da giorgio » 15/06/2017, 11:25

Ho scaricato e stampato i link,li studio un po e mi schiarisco le idee,quello che non mi interessa è avere tutti i tipi di zoccolatura perchè alla fine le valvole che sicuramente uso e che ho sono octal e noval(6v6 kt88 el34 6f6 el84 6p15p 6sl7 12axt 12au7 ecc83)e sono tutte uguali come corrispondenze di filamento g1 g2 ecc.. e non mi servono ponticelli o levette,ora cerco di capire se farlo per l'emissione la transconduttanza o tutte e due,grazie Franco.

--

da kagliostro » 15/06/2017, 12:33

Come zoccoli aggiungerei quelli a 7 pin, ci sono varie valvole interessanti a 7 pin (tipo 6av6 per intenderci)

sicuramente con octal e noval le principali le hai a disposizione, però non sarei così sicuro per la pinatura uguale

Per l'alimentazione io metterei sempre un trasformatore, per ricavare le tensioni un VVR sull'alta tensione

ed un LM338T (non K, costa troppo) per i filamenti

di schemi per il VVR ne trovi in giro, alcuni anche con il master per la PCB

Franco

--

da giorgio » 15/06/2017, 16:25

Per i filamenti volevo usare uno switching di quelli usati per i cell o per i pc portatili modificandolo perchè di quelli ne ho parecchi,sicuro che la kt88 assorbe 1,6 A e non è poco,di lm ho qualcosa,pensavo anche a un 5V fisso con 2 1n4007 in serie al piedino del regolatore che va a massa 0,7+0,7 e dovrei essere a 6,4 tenendo conto che i regolatori non sono precisissimi magari ho 6,3 ma anche 6,4 va bene,ho visto dai link che mi hai mandato che le valvole le provano con 70V più o meno e che la tensione non è importante,ho trovato un vecchio regolatore non l'ho smontato ma ci sarà il solito triac con diac con quello dovrei risolvere?la 6av6 non la conosco ora guardo!
Giorgio.

--

da kagliostro » 15/06/2017, 17:38

La 6av6 è 1/2 12ax7

Per la questione diodi in serie sul piedino di riferimento di massa si può fare, usare un 7805 invece lo considero limitante

può andar bene per valvole di pre, ma per le finali che assorbono abbastanza direi proprio di no

l'LM338T costa attorno ad 1 € e tiene 5A continui e 7A di picco, abbinato con un dissipatore lo considero papabilissimo per questo uso

come fonte di tensione per i filamenti puoi usare un alimentatore / caricabatterie che dia una tensione adatta con almeno un 2A di corrente

se l'LM338 scalda troppo, il dissipatore tolto da un vecchio PC dovrebbe andare benissimo (come pure potresti usare un alimentatore ex PC)

Per l'anodica, se possibile, è meglio avere almeno un 250V, tensioni più basse sono comunemente usate, ma nei provavalvole più semplici,

quelli che controllano la sola emissione

Come regolatori per l'alta tensione si usano normalmente dei mosfet, anche quelli reperibili a circa 1 €

K

--

da sobas66 » 15/06/2017, 22:36

Ringraziando pubblicamente giorgio oggi mi sono arrivate le valvole "gold grip" e questo pomeriggio le ho provate al posto delle altre.

Ti confido che non sono un audiofilo e non mi metto con strumenti e analizzatori di spettro davanti all'altoparlante.....ho usato soltanto le mie care e fidate orecchie [icon_e_biggrin.gif]

L'unica differenza che ho notato è una più leggera "corposità" del suono rispetto alle precedenti e un pelino di potenza in meno :cool1:
Ottime anche queste! Grazie ancora ;)

P.S. La matita funziona ancora :numb1:

Ciao

--

da giorgio » 16/06/2017, 0:00

La diversità dovrebbe essere nelle ore di funzionamento,le ev dovrebbero essere 5000 ore rispetto alle(ora non ricordo se 1000 o 2000 delle normali),le gold grid sinceramente non so perchè costano poco di più delle ev e se durano anche loro 5000 ore,per il regolatore se l trovo avevo dei regolatori fissi positivi da 5A non ricordo il To ma tanto per intenderci il To del classico 2n3055,lm338 non l'ho mai sentito o usato ora guardo che integrato è,220/240 addrizzati x 1,41 più di 320 e buttarli giù con un mos mi consigli K,(i mos hexfet igbt non li conosco tanto e se devo essere sincero non mi sono tanto simpatici ma guardo)Grazie Daniele se mi chiedono la diversità so almeno cosa dire visto che io non ho modo di provarle,speriamo che domani ti scoppia tutto! avresti un caro amico genovese e un genovese che odi,ciao Daniele.

--

da giorgio » 16/06/2017, 21:45

Oggi mi è arrivato il c.s. dalla cina(11 euro spedizione compresa),è sicuramente comodo,ho tirato fuori le mie bellissime 6f6 per presentargliele(al posto delle 6v6)a questo punto è come costruire un ampli in scatola di montaggio(boh non mi affascina!)se usassi le vecchie colonnine!bisogna stare attenti ai collegamenti per evitare autooscillazioni e spiacevoli ronzii ma vogliamo mettere!così la tecnica sparisce.





--

da giorgio » 19/06/2017, 17:12

Ho montato questo regolatore con 6pip da 100ma max che per la parte pre dovrebbe limitare l'eventuale rumore dovuto al ripple specialmente nel phonoo,ora però continuo il provavalvole che ho trascurato



--

da giorgio » 20/06/2017, 2:02

Chiedo scusa per l'intrusione a sobas66,non pensavo di entrare in un sito diciamo privato,thread non so sinceramente cosa significa ma penso sia crearsi diciamo un canale che scrivi ciò che vuoi e se a qualcuno interessa ciò che dici ti risponde,k la valvola è una 6p1p una valvola russa con stesse caratteristiche della el84,impedenza 5k 12w ecc... ma con zoccolatura diversa,con altre valvole ad esempio con le 6l6 si possono avere più ma., si possono mettere valvole in parallelo ecc...ora ne faccio uno con la kt88 e vedo se regge la parte finale con le 6f6,penso che sia meglio stabilzzarla la tensione che fare il classico filtro resistenze condensatori o anche impedenze che con il maggiore assorbimento (specialmente sui bassi) ci sia un calo di tensione perciò di potenza,penso che l'ampli sia più lineare,ok sono un chiaccherone scusate,alla prossima,ciao Daniele.


Avatar utente
sobas66
Diyer
Diyer
Messaggi: 188
Iscritto il: 03/06/2014, 22:18
Località: Provincia di Treviso

Re: Prova Valvole di Giorgio

Messaggio da sobas66 » 30/06/2017, 9:42

A proposito di quest'argomento....Su " le radio di Sophie" c'è un bel progetto a puntate a riguardo di un provavalvole a mutua conduttanza personalizzabile..... :numb1:

http://www.leradiodisophie.it/Download- ... VOLE_1.pdf

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
giorgio
Neutrino
Neutrino
Messaggi: 19
Iscritto il: 12/06/2017, 19:59

Re: Prova Valvole di Giorgio

Messaggio da giorgio » 01/07/2017, 0:24

è davvero interessante,ora finisco quello che ho già in cantiere semplice e a parer mio usabile da chiunque tipo tester ma questo è forse il più bello che ho visto e uno così lo voglio fare,grazie ora me lo guardo un po,ciao.

Rispondi