Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

LTspice e valvole

Tutto ciò che riguarda l'elettronica digitale, dalla porta not al protocollo midi... e oltre!
Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8306
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: LTspice e valvole

Messaggio da robi » 30/12/2020, 9:00

A te per il thread utile anche a molti altri! :bye1:

Avatar utente
Dom
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1141
Iscritto il: 07/09/2013, 15:38
Località: Abruzzo (Te)

Re: LTspice e valvole

Messaggio da Dom » 30/12/2020, 17:26

Allora: Facciamo un pò di chiarezza anche con delle immagini aggiornate così è di miglior comprensione per tutti.

Rifacciamo uno schema con sigle più adatte:
12AX7 - test 2.jpg
Non ho menzionato nulla riguardo a come fare apparire le curve di conduttanza mutua, ma si presume che nel video precedentemente postato si capisca abbastanza bene.
Tramite un comando di simulazione ( che si trova nel menu Edit - Edit simulation cmd ) avviamo una simulazione di tipo "dc sweep".

In sostanza si fa una sorta di funzione tra due sorgenti dove si vanno a specificare i parametri.
Nel mio caso: la prima source è la VA di tipo lineare che parte da 0V arriva fino a 550V con un incremento di 1.

La seconda source è la tensione di griglia VG, sempre di tipo lineare che parte da 0, termina a -6V con incrementi di 0.5V.
La comodità di questo software è che una volta impostato tutto e fatto ok, è possibile annotare da qualche parte la "dicitura" della direttiva
( .dc VA 0 550 1 VG 0 6 .5 in questo caso) e copiarla direttamente su schema di un altro circuito con componenti analoghe e lanciare subito la simulazione.

Non oso immaginare quello che può fare uno che sa come muoversi nel linguaggio di programmazione del software!

Data questa direttiva al software, si riescono ad ottenere le nostre curve del modello che possiamo andare a confrontare direttamente con il datasheet per controllare se il modello è abbastanza fedele.

Ora vorrei precisare alcune cose che ho capito un pò meglio dopo i chiarimenti di Robi: quelle che definivo erroneamente Vq e Iq nel post precedente NON sono necessariamente i valori del punto di riposo scelto. Sono coordinate che servono per disegnare la retta di carico.

Mi spiego meglio e approfondisco il tutto:

Avatar utente
Dom
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1141
Iscritto il: 07/09/2013, 15:38
Località: Abruzzo (Te)

Re: LTspice e valvole

Messaggio da Dom » 30/12/2020, 17:43

Per disegnare la retta di carico noi prendiamo come riferimento la tensione di placca tramite la "probe" del simulatore.
Quindi una tensione.
Infatti appena si tocca con la probe l'uscita della placca del simbolo, Viene subito disegnata nel grafico una retta
denominata "V(n001)"

Per poter rappresentare graficamente la retta di carico è necessario fornire al simulatore delle coordinate tramite dei punti intermedi di tensione e corrente. Questo si può ottenere specificando nella formula matematica la suddetta struttura:

Iq+ [(Vq - VA) / Rload]

Dove: Rload = Resistenza anodica. --------- 120k
Iq = ( IAmax / 2 ) --------- 2.75mA / 2
Vq = ( VAmax / 2) --------- 330V / 2
VAmax = tensione data dal PSU ( B+ )
IAmax = Corrente che scorre nella Rload ( I = V / R )

Iq fornisce il primo valore necessario per la coordinata nell'asse "Y"
Vq fornisce il secondo valore per necessario per la coordinata nell'asse "Y"

La formula deve essere "intesa" esattamente in questo modo per ottenere la retta di carico nella giusta direzione "grafica".
Anche se sembrerebbe più corretto pensare all'esatto opposto ( VA - Vq ), il risultato grafico non sarebbe corretto.

Vq - VA darà come risultato sempre una tensione negativa. Ma è ciò che serve al simulatore per rappresentare la retta di carico nella giusta direzione.


Esempio con Iq+ [(Vq - VA) / Rload]:

1.375 mA + [( 165V - 330V ) / 120k]:

1.375mA+(165-VA)/120K:


(Vq-VA).jpg


Esempio con Iq+ [(VA - Vq) / Rload]:

1.375 mA + [( 330V - 165V ) / 120k]:

1.375mA+(VA-165)/120K:[/b]

(VA - Vq).jpg

Per ciò che concerne la formula usata per visualizzare la dissipazione massima, credo di aver capito a cosa servano quei "moltiplicatori".

La formula originale: Plate Dissipation = [(Power / VA) + 0.001] *1 V * 1A

Dove il "+ 0.001" lo si può tranquillamente escludere per i motivi che ci ha spiegato Robi, mentre il ( *1V *1A ) serve sostanzialmente a non far apparire graficamente una terza scala di valori ( in Volts ) nel grafico.

Con Power / VA ( 1/VA ):

Pmax senza moltiplicatori.jpg

Con (Power / VA)*1V*1A: (1/VA)*1V*1A: in pratica non abbiamo la scala di valori sulla destra del grafico.
Si può prendere come riferimento l'immagine completa con retta di carico + curva di dissipazione nel precedente post.

Ora comincio a testare un pò di pentodi. Non vedo l'ora di variare la G3 con delle piccole tensioni negative per vedere i risultati. :face_green:

Avatar utente
Dom
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1141
Iscritto il: 07/09/2013, 15:38
Località: Abruzzo (Te)

Re: LTspice e valvole

Messaggio da Dom » 30/12/2020, 18:52

Mi ero scordato le "Average transfer characteristics":
A.T.C-12AX7 - KOREN.jpg

...Quì devo ancora trovare un modello che riesca a dare risultati migliori:

A.T.C. - Datasheet G.E..jpg

A.T.C. - 12AX7_KOREN - PLOT.jpg

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8306
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: LTspice e valvole

Messaggio da robi » 30/12/2020, 20:09

Ciao, per avere curve più "belle", devi usare una griglia più fine, e non 1 V per Vg e 50 V per Va.

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8306
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: LTspice e valvole

Messaggio da robi » 30/12/2020, 20:12

Non ricordo di aver visto modelli che includano g3.
Anche perchè ho visto molta poca ricerca sull'andamento dei parametri al variare di g3, e quasi mai sui data sheet originali.

Avatar utente
Dom
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1141
Iscritto il: 07/09/2013, 15:38
Località: Abruzzo (Te)

Re: LTspice e valvole

Messaggio da Dom » 30/12/2020, 21:03

robi ha scritto:
30/12/2020, 20:09
Ciao, per avere curve più "belle", devi usare una griglia più fine, e non 1 V per Vg e 50 V per Va.
Mooolto meglio:
A.T.C. - 12AX7_KOREN - PLOT 2.jpg
con 0.1, giustamente, non gli do 1 volt di "stacco". L'incremento di 50 su VA lo lascio solo per avere lo stesso numero di curve rappresentate sul datasheet in modo da poter fare il confronto. Quindi: ".dc VG -5 0 .1 VA 0 300 50"
robi ha scritto:
30/12/2020, 20:12
Non ricordo di aver visto modelli che includano g3.
Anche perchè ho visto molta poca ricerca sull'andamento dei parametri al variare di g3, e quasi mai sui data sheet originali.
...Un vero peccato. mi piacerebbe molto vedere le risposte che da il simulatore. Ho letto qualcosa e visto un paio di esempi in rete.

Koren mi pare abbia sperimentato questo "modo" con Utracer.

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3422
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26

Re: LTspice e valvole

Messaggio da luix » 31/12/2020, 11:59

Noto soltanto ora questo post! Molto bello, finalmente so come mettere i modelli delle valvole in LT Spice, anche se poi uso Orcad :ang:

Ho letto sul sito di Bartola Valves che è riuscito ad usare il mu-tracer per mettere su dei modelli realistici di valvole, non ho però approfondito.

Avatar utente
Dom
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1141
Iscritto il: 07/09/2013, 15:38
Località: Abruzzo (Te)

Re: LTspice e valvole

Messaggio da Dom » 31/12/2020, 15:16

Ciao Luix.
Si ho letto qualcosa a riguardo sul sito di Bartola. Ma i modelli che ha utilizzato non li posta però. Mi riferisco ai listati in .txt /.lib /.inc dei pentodi. Se li vai ad aprire con l'editor di testo noterai che qualunque pentodo di qualsiasi libreria ha sempre e solo 4 pin collegati alla programmazione.

In pratica "G3" viene sempre dato per scontato che vada connesso a massa.

Se ci fosse qualcuno che ha un modello di pentodo a 5 pin, sarebbe molto gradito ricevere quel modello.
Ci si potrebbero fare simulazioni interessanti.

.... Sto proseguendo lo studio con i pentodi. Finalmente riesco ad avere diverse curve a qualunque tensione data alla griglia controllo! :cool1:

Avatar utente
Dom
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1141
Iscritto il: 07/09/2013, 15:38
Località: Abruzzo (Te)

Re: LTspice e valvole

Messaggio da Dom » 04/01/2021, 19:05

...Ora si comincia a ragionare:

Test con El152:
EL152 - TEST - SCHEMATIC 1.jpg
EL152 - TEST - PLOT 1.jpg
EL152 - CURVE.jpg
Le curve di Ig2 non sono proprio con gli stessi valori del datasheet. Sono più "tranquille" nella simulazione.

Riguardo la curva di dissipazione massima, un piccolo appunto: Basta aggiungere "W" e non si crea la terza tabella di valori. Anzichè scrivere come formula 1/VA ( nel caso del triodo simulato ) basta scrivere 1w/VA.
Plate Dissipation = Power / VA. Possiamo scordarci "0.001 *1 V * 1A"
Ultima modifica di Dom il 04/01/2021, 20:07, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Dom
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1141
Iscritto il: 07/09/2013, 15:38
Località: Abruzzo (Te)

Re: LTspice e valvole

Messaggio da Dom » 04/01/2021, 19:08

E' possibile anche simularle differenziate e vedere meglio i valori:


EL152 - curve di Ig2 con VA a 1000V.jpg
EL152 - curve di IA con VA a 1000V.jpg

Avatar utente
Dom
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1141
Iscritto il: 07/09/2013, 15:38
Località: Abruzzo (Te)

Re: LTspice e valvole

Messaggio da Dom » 04/01/2021, 19:13

Per le GU50, ho provato a fare diversi confronti con i datasheet.
Il modello è stato fatto da Ayumi Nakabayashi.
Tanto di cappello per tutti i modelli che ha fatto e simulato e per tutti gli altri che ha condiviso liberamente per il web.

Ma a meno che non sbagli qualcosa io, Le simulazioni in corrente sono abbastanza diverse dai grafici riportati sui datasheet:
GU50 - TEST - PLOT 1.jpg
GU50 - curve di Ig2 con VA a 800V.jpg
GU50 - curve di IA con VA a 800V.jpg
Ultima modifica di Dom il 04/01/2021, 20:08, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Dom
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1141
Iscritto il: 07/09/2013, 15:38
Località: Abruzzo (Te)

Re: LTspice e valvole

Messaggio da Dom » 04/01/2021, 19:14

Per il confronto:
GU50 - A.P.V..jpg
GU50 A.T.C..jpg
GU50- IA - Ig2.jpg

Avatar utente
Dom
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1141
Iscritto il: 07/09/2013, 15:38
Località: Abruzzo (Te)

Re: LTspice e valvole

Messaggio da Dom » 04/01/2021, 19:21

Dom ha scritto:
31/12/2020, 15:16
Ciao Luix.
Si ho letto qualcosa a riguardo sul sito di Bartola. Ma i modelli che ha utilizzato non li posta però. Mi riferisco ai listati in .txt /.lib /.inc dei pentodi. ...
Sul sito di Bartola ci sono dei modelli da poter scaricare e provare con le simulazioni. Non sono quelli con la G3 associata ad una funzione matematica e ad un pin, ma ce ne sono altri. Non avevo guardato a fondo il sito.
I modelli che lascia disponibili per il download Sono molto precisi!

Sto constatando di persona il perchè:

I modelli spice creati con software tipo "CURVE TRACER" o con metodi simili, sono molto affidabili nel confronto con i datasheet proprio perchè vengono creati partendo dalle curve riportate in essi.

Avatar utente
Dom
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1141
Iscritto il: 07/09/2013, 15:38
Località: Abruzzo (Te)

Re: LTspice e valvole

Messaggio da Dom » 06/01/2021, 19:16

Un sito molto interessante nel quale si possono trovare degli esempi per poter studiare e simulare diverse possibilità con le valvole:
http://www.intactaudio.com/forum/viewforum.php?f=15

Single Ended simulato con dati del datasheet:
Prova 6l6gc - SE - datasheet.jpg
Prova 6l6gc - SE - plot 1.jpg
Prova 6l6gc - SE - plot 2.jpg

Rispondi