Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Luix Tube Driver progetto completo

Discussioni di carattere generale sugli effetti analogici e non..
Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3395
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26

Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da luix » 15/05/2020, 15:28

Buon pomeriggio a tutti,

sperando di far piacere a qualcuno, condivido con voi la mia versione di tube driver, ha delle piccole modifiche rispetto all'originale volte a ridurre il rumore e migliorare l'escursione del controllo toni.

Inoltre un operazionale è utilizzato come buffer di uscita così i pedali che vengono dopo non ne cambiano la timbrica.

E' alimentato da una tensione AC da 12V a 15V, in caso la tensione sia maggiore dei 12V che servono alla valvola c'è una apposita resistenza di potenza da 5W che va montata sotto il circuito, il calcolo è molto semplice, la 12AX7 assorbe 300mA a 12.6V per cui alimentando a 14V dovete far scendere di 1.4V, la legge di ohm dice che R = V/I = 1.4V/0.3A = 4.6 ohm cioè 4.7ohm.

La valvola va alloggiata su una apposita PCB aggiuntiva.

Il file eagle non è disponibile.
tube driver.rar
(129.37 KiB) Scaricato 67 volte

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8075
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da Kagliostro » 15/05/2020, 21:20

Ciao Luix

Ho avuto la stessa svista in un post un paio di giorni fa

12AX7 a 12.6V di filamento consuma 150mA, 300mA li consuma con il filamento collegato per 6.3V, è un attimo mixare i due dati

Franco

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3395
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da luix » 16/05/2020, 9:40

Già!

E' perchè sto lavorando sull'ampli e le valvole sono alimentate tutte a 6.3V quindi ho in mente quei 300mA, poco male, basta raddoppiare la resistenza :face_green:

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8075
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da Kagliostro » 16/05/2020, 11:03

Come dicevo, un paio di giorni fa ho fatto lo stesso 😁

Credo che la tua versione avrà degli estimatori

Grazie per la condivisione 👍👍👍

Franco

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3395
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da luix » 16/05/2020, 17:25

Kagliostro ha scritto:
16/05/2020, 11:03
Come dicevo, un paio di giorni fa ho fatto lo stesso 😁

Credo che la tua versione avrà degli estimatori

Grazie per la condivisione 👍👍👍

Franco
Me lo auguro, magari qualcuno lo costruisce e fa anche delle modifiche di testa sua... di solito in ambito chitarristico cercano tutti il clone, non è cambiato niente da quando è iniziata l'avventura nel 2005 [icon_e_biggrin.gif]

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8269
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da robi » 17/05/2020, 19:02

Sai cos'è Luix,

sono in pochi a voler imparare, e non è affatto facile farlo coi tempi a cui spesso siamo soggetti.

Io ho avuto la fortuna di poter vivere in una casa indipendente in cui ho potuto fare tutte le prove che ho voluto in modo spesso empirico prima di capire cosa stessi facendo, e per certi versi senza aver ancora capito tutti gli aspetti nel dettaglio più profondo. Ma se fossi stato in un appartamento di un palazzo, cosa avrei potuto fare, coi vicini che vengono a bussare alla terza pennata? ...a pensarci bene i vicini venivano comunque a bussare, ma è perchè da ragazzino facevo le prove a volumi molto più alti di quelli che ora, emessi dai vicini, mi danno fastidio.
:conc1:

Poi in generale c'è un generale adattamento al "se funziona, va bene così", che invece per me non vale assolutamente.
E penso sinceramente che i "grandi" della materia non abbiano più lo stimolo di insegnare ancora. Gli albori di internet sono finiti.
Quando c'era l'entusiasmo dei guru per aver "scambiato informazioni con un altro guru dell'altra parte del mondo", o quando volevano tramandare un'arte a generazioni nuove. Lo vedo molto meno in giro per i forum dei sapienti. Io so qualcosa, ma non faccio quello di lavoro e sono ing meccanico e non elettrico/tronico, e vado bene a fare il professorino di elettronica della domenica (che giorno è oggi? :face_green: ), ma il bello di "chi sa veramente" ed ha anni di esperenza sul campo, è che riesce a spiegarti (facendotelo sembrare ovvio, dopo spiegato) quello che altrimenti impiegheresti ore ad assimilare.

Ogni tanto capita ancora, ma è sempre più raro: vedo i forum diventare più chiusi a cerchie, ma forse è una tendenza generalizzata non solo sui forum.

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3395
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da luix » 17/05/2020, 22:09

Non credo che lo spazio c'entri qualcosa, da quando vivo a Torino sono nella casa di Renato Pozzetto nel film "ragazzo di campagna"... ho un fantastico loft di 40mq con ampio terrazzo di 1,237mq, in pratica ho tutto smontato sotto il letto e riapro tutto ogni volta che devo usarlo, eppure smanetto ancora con l'elettronica ed anche con la fotografia analogica [icon_e_biggrin.gif]

Probabilmente è un po la tendenza generale della nazione che è cambiata negli ultimi dieci anni (almeno nel settore diy), si vuole tutto pronto e subito, senza sforzi, senza dar fuoco neanche a un condensatore [icon_e_biggrin.gif]

Vabè ora ce ne andiamo offtopic... vediamo se qualcuno si degna di realizzarlo sto progetto e mi posta qualche modifica!

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3395
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da luix » 18/05/2020, 15:58

Non mi fa più modificare il post ma comunque una foto della realizzazione è questa.
tubedriver.JPG
Purtroppo con la valvola montata in quel modo non entra in un box 1590BB per l'altezza, rispetto allo schema che ho postato ho diminuito i condensatori che sono 100uF 47uF 22uF, in questo modo si possono prendere tutti da 105°C visto che sono vicini alla valvola ma senza aumentare il rumore, vi ricordo che più è grande il condensatore e più sarà alto il picco di corrente nel diodo con tutto quello che ne consegue.

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3395
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da luix » 23/09/2020, 10:44

Aggiorno il topic, ho costruito proprio questo weekend un altro Luix Tube Driver ed ho notato che in questo caso i condensatori devono essere messi da 470uF, forse è a causa della valvola (una JJ) che ha più problemi con il filamento, non lo so, comunque rimaniamo intesi con i condensatori da 470uF, ad esclusione di quelli da 22uF che possono essere lasciati così.
Ora mi direte: ma quelli che alimentano la valvola sono proprio quelli da 22uF! Si, è vero ma non so darvi altra spiegazione!

Altra cosa importante, il grounding!
La massa sui jack di ingresso/scita non va collegata direttamente sulla presa di alimentazione ma va collegata sul circuito stampato il più vicino possibile all'opamp, pena forte buuzzzz a 50Hz che cambia di poco anche azzerando il volume dell'effetto.
Non chiedetemi perchè o percome, i loop di massa sono semplicemente magici!
td_gROUNDING.png

Avatar utente
_Alex_
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1217
Iscritto il: 20/06/2008, 5:37
Località: Campobasso

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da _Alex_ » 28/03/2021, 16:11

Posto qui per non aprirne uno su un argomento simile:
per costruire questo Tube Driver, oppure un Butler che usa Gilmour, basta un trafo da 2VA?
Ne ho uno recuperato dalla munnezza (quanto mi piace rovistare tra i rottami alla ricerca di parti utili al diy...) 220/12V molto piccolo, con fusibile integrato, ad occhio direi che sia da 2VA, visto che persa circa 130g e l'avvolgimento è 28x24x36mm.
2/12=166mA, un pelo più di quanto serve al filamento...

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3395
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da luix » 28/03/2021, 19:15

Prova ad alimentare il filamento della valvola, se scende sotto i 12V ac non va bene.
Considera che l'integrato ti assorbe una decina di milli ampere e puoi anche scegliere un integrato low power tipo l'LM358 che ne assorbirebbe ancora meno.

Occhio al grounding perchè è davvero permaloso.

Appena riesco posto una versione aggiornata con alimentazione in DC qualsiasi (anche con alimentatore di un portatile) e charge pump che tira fuori i +-12V necessari ad avere un buon headroom.

Avatar utente
_Alex_
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1217
Iscritto il: 20/06/2008, 5:37
Località: Campobasso

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da _Alex_ » 28/03/2021, 19:35

Me lo immagino che rompa il grounding...

Avevo anche una mezza idea di non usare il 78L12 ma un classico 7812 per alimentare i filamenti da lì, ma temo di dover prendere il trafo da 6VA altrimenti sicuramente non ce la faccio.
Un'altra ipotesi, ma che mi fa comunque andare fuori coi dati di targa, è il pot da 500Ohm al secondario, col ventrale a massa.
Ho recuperato anche quello da 6VA dalla munnezza, comunque :face_green:
Anzi, dalla rumenta, come dicono qui a Genova.

Nello zip non hai specificato che opamp hai usato (immagino vada bene qualsiasi duale, deve solo fare da buffer e da amplificatore per pompare la valvola) né come tarare il trimmer sulle placche.
Dal datasheet direi di avere una Vgs di -2V, quindi direi qualcosa del genere, ma meglio sentire te che l'hai progettato e 'ripulito'.

Altra cosa: il tuo mi tenta perché ha anche il buffer in uscita, quello di Gilmour per il nome... (che strano eh?)
Che differenza di suono hai trovato?
Si riesce ad aggiungere un controllo dei medi?

Muchas gracias

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3395
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da luix » 28/03/2021, 20:03

In questo caso il pot da 500ohm (humdinger) non ti serve perchè i filamenti sono comunque riferiti a massa dopo la rettifica.

I filamenti sono molto tolleranti alle tensioni alternate tanto che vengono alimentati in AC :face_green: per cui se vuoi puoi stabilizzarli con un semplice transistor di potenza che ti dissipa dai 50W (TO220) a 100W (TO247), puoi usare lo chassis come dissipatore di calore altrimenti rischi comunque di romperli.

6VA sono più che sufficienti!

Come opamp puoi usare quello che preferisci, controlla solo che regga la tensione di +-12V, visto che l'opamp arriva ad un guadagno abbastanza alto oltre a saturare la valvola clippa anche lui, dipende dal settaggio quindi ogni opamp ha una "voce" diversa, devi vedere tu quello che preferisci ma sono solo sfumature.

E' un pedale che suona sempre bene, a meno di cappelle pesanti o di valvole esaurite, purtroppo cambia molto in base alla marca della valvola perchè non sono fatte per lavorare a quella tensione così bassa, a volte cambia anche da valvola a valvola di una stessa marca.

Considera che stai alimentando la valvola a +-12V (circa) quindi l'ideale metà tensione sull'anodo sarebbe 0V rispetto alla massa, detto ciò la polarizzazione puoi sceglierla sempre a orecchio, a me piace alta, tipo +6V, mi sembra che suoni più caldo e valvolare, però è una questione personale.

Nel caso dovesse apparire la temibile blocking distortion, cioè il segnale che sparisce per qualche millisecondo e poi riappare spernacchiando, devi regolare le resistenze in serie alla griglia, in pratica stai ultrasaturando la povera valvola.

Mettendo il buffer in uscita il controllo toni non viene caricato, l'escursione delle manopole rimane sempre quella e acquista un po di brillantezza che potrebbe non piacere ma che ho provveduto a calmare con un condensatore da 220pF in parallelo al potenziometro del gain e con il condensatore da 68pF in parallelo alla resistenza di feedback del buffer invertente.

Il buffer deve essere invertente, se provi a farlo non invertente fischia tutto alla grande!

Come controllo dei medi puoi usare al posto della resistenza da 15k fissa un potenziometro da 20k, come nei marshal/fender, non aspettarti grandi cose però, per avere un controllo medi serio si dovrebbe aggiungere uno circuito detto gyrator e modificare il buffer... insomma una storia complicata!

Avatar utente
_Alex_
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1217
Iscritto il: 20/06/2008, 5:37
Località: Campobasso

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da _Alex_ » 28/03/2021, 21:22

Certo, il pot è alternativo ai filamenti alimentati dalla rettifica, non li metterei assieme.
0V sull'anodo mmmhhh... giusto perché l'alimentazione è duale, ma penso che la valvola gradisca una maggiore tensione sulla placca per attirare meglio il flusso di elettroni, visto che alimentiamo così a bassa tensione; magari con un'alimentazione nell'ordine delle centinaia di Volt da V+ a V- ci poteva stare.
Ci credo che la preferisci più alta...
Il resto, a parte il gyrator, che non conosco ed il fatto che non avevo calcolato che clippasse anche l'opamp, lo sapevo, ma repetita iuvant (si scrive così? Non ho mai gradito il latino...)

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3395
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26

Re: Luix Tube Driver progetto completo

Messaggio da luix » 28/03/2021, 21:43

No in questo caso il potenziometro sui filamenti non va mai usato, si usa quando hai due alimentazioni separate per anodo e filamenti.

La valvola è alimentata in duale pertanto vede 24V, avere 0V sull'anodo rispetto a massa significa che è a metà tensione, come se fosse a 12V con una tensione singola di 24V.

Rispondi